E’. Wiétrich: Manifeste du Spiritualisme expérimental (*).
Luce e Ombra 1931

Il Wiétrich uno dei più intelligenti spiritisti francesi, e giunge alla sua fede non a causa di inadeguati approfondimenti dei problemi psicologici e metapsichici, ma anzi attraverso una oro non comune conoscenza, che gli permette di separare il buono dal cattivo, di discernere ciò che ha una vera importanza da ciò che sembra soltanto averla. Il suo concetto della sopravvivenza non ignora le conclusioni di scienziati come il Geley o Charles Henry. Questo fa sì che il suo libro si legga con un diletto quale ben raramente procurano le solite rifritte apologie dello spiritismo kardechiano. Specialmente degne di lode sono le pagine in cui, attraverso l’analisi dei principali fenomeni metapsichici di ordine mentale, si cerca di farsi un concetto più vasto e moderno dell’individualità umana; e pure pregevoli quelle in cui si esamina e si difende il metodo metapsichico.

(*)Ed. Jean. Meyer, Paris, 1931, fra. 2.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!