C. Gobron: Raspoutine et l’orgie russe (*).
Luce e Ombra 1931

Il fecondo scrittore spiritualista francese raccoglie in questo volume quanto di più sicuro si conosce intorno alla figura enigmatica di Gregorij Effimovic. Più che una storia, si potrebbe chiamare una serie di schizzi efficaci sui diversi aspetti dell’ambiente in cui la straordinaria avventura fu resa possibile. Particolarmente interessanti, dal nostro punto di vista, sono le pagine intese a lumeggiare le pratiche spiritistiche e occultistiche della corte di Russia, ove furono sempre bene accetti, come ognun sa, mistici, visionari e profeti d’ogni specie. Che Rasputin avesse delle particolari facoltà di fascinazione sembra accertato da numerose testimonianze, parecchie delle quali vengono qui riprodotte. In complesso un libro avvincente per il suo contenuto – che è tuttora « materia viva » e composto in una forma rapida ed elegante. Emilio Servadio (*)Louis Querelle éd., Paris, 1930.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!