Willem Vogel: Lettres sur le psychisme (1).
Luce e Ombra 1930

Uno tra i pochissimi libri in cui le ricerche psichiche vengano considerate come punto di partenza per riflessioni più generali, e naturalmente ben dissimili dalle semplicistiche cosmologie di tanti pseudo-filosofi della nostra Ricerca. L’Autore unisce, a una buona esperienza personale, una conoscenza adeguata della letteratura dei vari paesi, e si dimostra informato in maniera assai larga anche circa le principali correnti filosofiche. II volume si divide in cinque grandi capitoli: esperienze personali; considerazioni generali; il problema: il dissesto dalle dottrine; punti di riferimento. Il Vogel è per un evoluzionismo integrale, e difende con molta abilità la sua tesi, nei suoi riflessi sui fenomeni metapsichici e sulle dottrine occultistiche o mistico-religiose, giustificandola poi anche sul terrei? filosofico. Un maggiore aggiornamento (il libro è stato scritto quasi tutto tra il 1921 e il 1922) sarebbe stato, specie per questa parte, desiderabile, ma anche così l’opera del Vogel è degnissima e da raccomandarsi vivamente.
EMILIO SERVADIO.

(1) Paul Leymarie, éd., Paris, 1929, S. . p

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!