Ancora l’apparecchio “avvertitore”
Luce e Ombra 1931

Lo spazio ci manca per riferire ampiamente, come vorremmo, intorno alle recenti discussioni ed esperienze relative al ben noto «apparecchio avvertitore» Vandermeulen, di cui più volte avemmo già ad occuparci in queste pagine. Ci riserviamo di farlo in uno dei prossimi numeri, ma desideriamo sin d’ora comunicare che un breve esperimento con tale apparecchio ci venne concesso di fare, poco tempo addietro, a Bruxelles, dal gentilissimo sig. A. Rutot, membro dell’Accademia Reale Belga e direttore del « Bulletin du Conseil de Fecherches Métapsychiques de Belgique ».
EMILIO SERVADIO.

Potrebbe anche interessarti...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »
error: Content is protected !!